Cos'è Il Percorso Foto Recensisci Dove siamo Contatti

Area ricreativa escursionistica

Alla ricerca delle regole perdute

Parco per bambini Ben & Iccio

Ciao bambini!

Noi siamo Ben & Iccio, unisciti alla nostra avventura alla scoperta della natura!
Scopriremo insieme le 10 regole...

Se con gli scarponcini mi raggiungerai
scoprirai tutti i miei guai

Se la mia favola ascolterai...
la natura rispetterai...

Ti aspetto fatti accompagnare
che Iccio il Riccio ti vuole abbracciare

Cos'è:

Il Parco:

È un parco per bambini sito in Verghereto.
Percorrendo il sentiero tra prati, boschi e natura coltivata.
Iccio, un simpatico riccio, insegnerà a Ben, un bambino curioso e amante della natura, i segreti e le regole per vivere una fantastica avventura.
I bimbi avranno l'occasione di accompagnarli e ascoltare la loro storia, tutto questo unito a tante curiosità e piccole attività da fare tutti insieme!

Gli 'Abitanti' del Parco:

Il Bosco:

L'area del parco è ricca di piante di Ginepro Comune (circa 4800 esemplari) alcune maestose e di bellezza straordinaria, che vengono tutelate e conservate. Il Bosco è popolato da pini Frassini, Carpini, Cerri, Aceri, Biancospino e piante minori.
Alcuni di questi esemplari raggiungono altezze intorno ai 25 metri.
La storia paesana racconta che il bosco fu difeso dagli attacchi nemici dell'ultima guerra da un solo valoroso soldato.
Percorrendo il sentiero possiamo vedere la piccola postazione rimasta ancora, in parte, intatta.

I Fiori:

Lungo il percorso si possono osservare molte piante spontanee quali le orchidee di varie specie, i crochi, verbasco tarassaco, primule, viole e tante altre. Ognuna ha fioriture colorate che si differenziano dal periodo e dal clima.
Dalla fine di Aprile alla fine di Maggio sono in fioritura e al massimo del loro splendore anche i GIAGGIOLI.
Comunemente chiamati Iris, si tratta di una coltivazione di migliaia di esemplari utilizzati sia per la creazione di bouquet (il fiore reciso) che per la realizzazione di profumi (il bulbo, lavorato con una tecnica particolare).
E se oltre al fiore ci fosse anche un frutto??
Nella stagione estiva si possono ammirare anche i fiori delle more e con un po' di fortuna, se i frutti sono maturi, raccoglierne ed assaggiarne alcune!

La Fauna:

Con molta fortuna e un buon occhio nel bosco si possono vedere esemplari di caprioli, cinghiali, istrici, lupo selvatico e scoiattoli.
Non mancano anche uccelli maestosi come l'aquila, il falco la poiana e di taglia più piccola ma non per questo meno importanti, il merlo, il passero etc..

Il suolo e le sue caratteristiche:

Il Suolo:

Il territorio è stato consolidato negli anni 50 quando furono costruiti dei muri di sostegno con la tecnica "a secco" ancora ben visibili lungo il percorso. Il terreno marnoso calcareo è ricoperto da numerose pietre giganti che assumono mille forme ed hanno bellissime decorazioni. Tutto questo è dovuto dalla corrosione degli agenti atmosferici (pioggia, neve, vento, sole etc..) che hanno formato anche delle piccole e grandi grotte che vengono utilizzate dagli animali durante i rigidi inverni, come tane.

La vecchia miniera:

Nel campo dei fiori i bambini possono setacciare il terreno alla ricerca dei quarzi ancora affioranti e di vari colori. Un tempo queste pietre venivano utilizzate nella decorazione delle ceramiche realizzate per il Gran Ducato di Toscana.

Inoltre:

Green Therapy:

Non tutti sanno che le piante di ginepro hanno proprietà terapeutiche antistress! Diamo quindi la possibilità di rilassarsi tra i ginepri approfittando di prendere una bella tintarella!

Raccolta Tartufo:

Dal mese di Luglio al 31 Dicembre è possibile partecipare a delle escursioni alla ricerca del tartufo in aree private (tartufo nero Parco Cialamberto, tartufo bianco area Cà di Gallo) con cani addestrati e guida.

Servizi:

Area libera per PIC-NIC:

Nelle giornate afose e di supercaldo potrete usufruire dell'area PIC-NIC dotata di tre tavoli da 20 posti ciascuno, in parte al coperto sotto rimessa di Piancialberto e in parte ombreggiati da ombrelloni

Informazioni sul percorso

  • Durata del percorso: 3 ore 🕒
  • Consigliato abbigliamento comodo, scarpe sportive, acqua e spuntino 👟 🍶 🍲
  • Area libera attrezzata per soste e pranzi al sacco
  • Il Parco è indicato per gite scolastiche, gruppi di famiglie e centri Estivi, min. 5 persone (su prenotazione)
  • Il costo dell'accesso al parco, compreso di visita guidata, varia in base al numero dei partecipanti
  • Materiale fornito dal parco: schede per piccolo erbario, ricordo cartaceo delle regole
  • Periodo consiglato per l'escursione Aprile - Maggio - Giugno

Dove siamo

Verghereto (812 mt slm) è un paesino della Provincia di Forlì – Cesena distante circa 60 km da Cesena e 30 Km da Sansepolcro, ben servito dalla Superstrada E45. Ai confini tra Toscana e Marche si trova alle pendici del Monte Fumaiolo (1408 metri sul livello del mare) e del Monte Comero (1370 s.l.m.).
Immerso nel verde, è caratterizzato da un clima fresco nel periodo estivo e freddo nella stagione invernale con nevicate anche abbondanti. Snodo di numerosi sentieri, è un ottimo punto di partenza per il turista camminatore che può raggiungere la vicina Toscana (camminata alla Verna, la Rotta dei Cavalli etc..) e anche il cammino di San Vicinio.
Famoso per il tortello fritto di patate, promuove anche una sagra che si tiene nella prima metà di Agosto.
Ottimi prodotti tipici (marmellata, formaggi, carne che si possono reperire nelle varie aziende agricole locali). Buon servizio di ristorazione nei dintorni.
Vergheto (FC) - Aree Private
Pian Cialamberto e Cà di Gallo

Come contattarci

...dedicato ai bambini che vogliono diventare grandi e ai grandi che vogliono tornare bambini!

Siti amici

Agriturismo al Monte